Home > Blog > L’importanza di chiamarsi Pantone

Tabella dei Contenuti

I colori emozionano

Ti sei mai trovato nella situazione di dover indicare il colore Pantone del tuo logo? O di dover comunicare l’esatta tonalità che volevi stampare sulla t-shirt per quel determinato evento? O di dover scegliere una precisa combinazione cromatica per un logo o un messaggio pubblicitario? 

In base a quali motivazioni hai deciso di orientarti su una tonalità piuttosto che su un’altra?

Quando optiamo per un colore piuttosto che per un altro, non lo facciamo solamente per una preferenza personale ma perchè abbiamo sviluppato una conoscenza e una percezione innata che ci porta a capire che ogni colore riesce a trasmettere un messaggio. Sappiamo che il colore ha una forte potenza comunicativa, possiede una psicologia intrinseca e suscita una serie di emozioni e reazioni: gioia, tristezza, vitalità, pace, solennità, passione e via dicendo.

Identità e comunicazione

Per costruire l’identità di un marchio e per svilupparne la comunicazione, non è fondamentale solamente progettare l’immagine del logo, ma è essenziale pensare anche all’emozione che il colore scelto sa trasmettere. Il colore crea immagini, suscita ricordi, ci fa fare  collegamenti mentali che stuzzicano la nostra psiche, aumenta  la capacità di memorizzare un marchio o un prodotto specifico e di conseguenza di ricordarlo e associarlo nel tempo.

Ti proponiamo un piccolo gioco: prova a riconoscere un marchio osservando solamente il suo colore oppure stai attento, la prossima volta che ti recherai al supermercato, a quali colori e forme presenti sugli scaffali maggiormente il tuo sguardo. Ti stupirai di quanto il tuo occhio non sarà attratto solamente da colori sgargianti ma anche da quelli maggiormente presenti nella tua quotidianità o legati ai tuoi ricordi.

Quindi, scegliere la giusta combinazione cromatica del tuo logo è un presupposto imprescindibile per suscitare nei tuoi clienti emozioni inconsce, per stimolare la memoria fotografica e per farti riconoscere indistintamente.

Colore Pantone

Lo sai che la percezione del colore varia da persona a persona e quindi è possibile che le persone vedano una tonalità diversa dello stesso colore?

Luce, atmosfera e disfunzioni ottiche, infatti, fanno percepire ad ognuno di noi delle tonalità leggermente differenti. Inoltre, il numero di colori che l’occhio umano può vedere è vasto: può percepire oltre 200 diverse sfumature, riconoscere 20 livelli di saturazione e 500 livelli di luminosità.

Com’è possibile riprodurre sempre lo stesso colore o cercare, insieme al nostro team, l’esatta tonalità che desideri e che dia soprattutto una resa conforme alle tue aspettative nei supporti di stampa?

Negli anni, per poter stampare fedelmente il colore scelto e farlo correttamente riprodurre a fornitori o stampatori, sono nati diversi sistemi di codifica. Il più importante, il più conosciuto e il più utilizzato al mondo è il sistema Pantone.  Quest’ultimo assegna ai colori un codice alfanumerico univoco ed uguale per tutti così da evitare fraintendimenti legati a visioni soggettive o a piccole sfumature. In qualsiasi parte del mondo ed in maniera universale è così possibile che professionisti, grafici e designer possono riprodurre fedelmente un determinato colore. La scelta di un colore pantone è utile anche al team Duelle per darti sempre la soluzione di personalizzazione ricercata e raggiungere assieme i tuoi obiettivi.

Mazzette Pantone

La mazzetta pantone che utilizziamo in Duelle è la “Solid Coated“. Nello specifico, le mazzette pantone si dividono tra mazzette utilizzate per la grafica e quelle per i rivestimenti e i prodotti tessili. Oltre a questa divisione al suo interno troviamo una parte che riguarda i colori lucidi (coated) e una parte che riguarda i prodotti opachi (uncoated). Questo sistema di codifica, che è nato 1963 con il nome di Pantone Matching System, è sempre in aggiornamento. Infatti, la prima guida aveva solamente 10 colori che ha via via integrato, aggiungendo anche le tonalità pastello, metalliche e fluo.

Un’ultima cosa della quale vogliamo parlarti è che in fase di stampa finale le sfumature di colore possono variare in base al prodotto sul quale vengono trasferite. La resa del colore può dipendere dal supporto, dal tipo di carta, dal tessuto o dalla superficie, nonché dall’occhio umano. L’importanza di utilizzare un sistema di codifica e di chiedere il colore pantone per i tuoi progetti, è da ricercare nella semplicità di poter parlare sempre la stessa lingua. Avere un colore univoco e poter riuscire a comunicarlo esattamente e specificatamente, senza nessuna distorsione di percezione, è la via per raggiungere l’obiettivo finale.

Come ogni brand, anche Pantone, non essendo l’unico sistema di codifica, ha avviato dei progetti collaterali per aumentare la brand awarness.

Quali azioni mette in atto la tua azienda per aumentare la consapevolezza del suo essere ai suoi collaboratori, clienti, fornitori o futuri partners? Come utilizza le combinazioni cromatiche nel suo brand o nei suoi prodotti per manifestare la sua identità?

Sappi che il team Duelle è a disposizione per ascoltare tutte le tue richieste, domande o curiosità e per capire assieme l’efficacia della tua comunicazione, per studiare assieme l’utilizzo dei colori nei prodotti e nei loghi.

Richiedi ora la tua consulenza al nostro team:

NON PERDERTI I NOSTRI ARTICOLI!
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Il presente sito Web archivia cookie sul computer dell’utente, che vengono utilizzati per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito e ricordare i comportamenti dell’utente in futuro. I cookie servono a migliorare il sito stesso e offrire un servizio più personalizzato, sia sul sito che tramite altri supporti. Per ulteriori informazioni sui cookie, consultare l’informativa sulla privacy e la cookie policy.